Impianti di aerazione

Muffa in cantina? La caccia è aperta!

La muffa in cantina non è sicuramente un ospite gradito, poiché può nuocere alla salute e al materiale utilizzato nella costruzione. Ma come si crea la muffa?

Se la causa non è da imputare al materiale scadente utilizzato nella costruzione dell'abitazione, spesso il problema risiede nel ricambio insufficiente di aria. Ciò è dovuto al fatto che l'aria in cantina si raffredda e l'umidità si deposita sulle pareti costituendo terreno fertile per la muffa.

L'aria fredda aiuta: per evitare la formazione di muffa è importante aerare la cantina con quanta più aria fredda possibile, poiché questa contiene poca umidità. Per "tenere asciutto" potete far circolare aria fresca installando un ventilatore tubolare da incasso. La soluzione migliore consiste nell'attivare il ventilatore, tramite un timer, di notte, ossia quando l'aria all'esterno è fredda. In questo modo l'aria "asciutta" che entra nella cantina assorbe l'umidità, riducendo quindi notevolmente il rischio di muffa.

Pulizia garantita grazie al collegamento all'asciugabiancheria

Con gli asciugabiancheria dotati di sistema di asciugatura ventilato vengono trasportati nell'aria, nonostante l'apposito filtro, molti pelucchi, che con il passare del tempo ostruiscono la conduttura di scarico dell'aria compromettendo il funzionamento dell'asciugabiancheria.

Per garantire la sicurezza di funzionamento, consigliamo di rimuovere la zanzariera nel caso in cui si usi una griglia come copertura esterna. Ancora un altro consiglio: in questo caso si adattano perfettamente anche una cappa di scarico dell'aria e lo sportellino di chiusura automatica!

Quando il freddo si fa strada nella cappa d'aspirazione...

Una cappa d'aspirazione per lo scarico di aria richiede sempre un passaggio nel muro verso l'esterno. Ciò comporta una sorta di interruzione del contenitore edilizio isolato. Fino a quando la cappa è in funzione non c'è alcun problema, ma quando rimane spenta possono verificarsi variazioni di pressione che consentono all'aria fredda di entrare. Basta aprire la porta di una stanza o che vi sia un carico di vento sulla parte frontale della casa e già il freddo si diffonde ovunque.

Per ridurre al minimo l'afflusso di freddo è possibile installare direttamente sulla parete interna, oltre ad una cappa di chiusura sulla parete esterna, uno sportellino antiriflusso. La colonna dell'aria "imprigionata" nel passaggio dell'aria ha un effetto isolante e mantiene quindi il calore all'interno dell'abitazione.


Sie möchten diese Information mit anderen teilen?

Marley Deutschland

Ich möchte diese Informationen über einen Social Network- oder einen Bookmark-Dienst teilen: