Installazione di un nuovo condotto per acqua potabile in bagno

Posa dei tubi multistrato in alluminio

1. In questo caso, l’installazione viene effettuata sugli elementi di una controparete o di una parete leggera. Per consentire il raccordo della rubinetteria necessaria per es. per una doccia e una vasca da bagno, viene avvitato in questa sede un alloggiamento.

2. Per curvare le condutture, per es. al fine di superare un angolo del vano di installazione, utilizzare una molla di flessione da far scorrere sopra il tubo. Ricordarsi di sfilare eventuali supporti utilizzati per la manovra di curvatura!

3. Può ora essere effettuato il giunto alla conduttura presente nell’alloggiamento della controparete. Procedere utilizzando la speciale cesoia, non segare! Questa è la fase in cui viene per es. accorciato il tubo multistrato in alluminio da 16 mm.

4. Ogni volta è necessario procedere a calibrare le estremità tranciate. Utilizzare a tal fine un calibratore per tubi, la cui testina deve essere inserita fino a fine corsa nel tubo e quindi ruotata più volte.

5. È ora il momento di inserire, spingendoli sopra il tubo, la parte inferiore del supporto a muro, il dado per raccordi e l'anello di fissaggio dell'adattatore Euro. Come ultimo elemento si posiziona il cosiddetto modulo di sostegno.

6. Montare ora l'angolo in ottone (con tappi a tenuta come leva). Serrando forte il dado per raccordi, l'anello di fissaggio viene premuto in maniera tale da creare una connessione a tenuta.

7. Assemblare l'angolo in ottone e la parte inferiore dell'alloggiamento a parete inserendoli nel sostegno e avvitare gli elementi gli uni con gli altri.

8. A tal fine provvedere a sfilare nuovamente, ruotandolo, il tappo (bianco) a tenuta.

9. Partire dall’alloggiamento a parete e procedere verso il basso fino al tratto trasversale. Qui è necessario un raccordo a T per l'allacciamento. Determinare esattamente la lunghezza!

10. Con la cesoia tagliatubi si possono tranciare correttamente anche tubi già posati. Per il taglio posizionare sempre le parti in modo da formare un angolo di 90 gradi!

11. Prima di fissare definitivamente i tubi al raccordo a T, si consiglia di ricoprirli con un apposito rivestimento di protezione onde evitare perdite di calore e prevenire la formazione di condensa.

12. Ecco come si presenta il raccordo finito. Gli elementi di sostegno sono nuovamente stati infilati nelle estremità dei tubi, gli altri giunti (come in fig. 5) erano invece stati precedentemente inseriti nel tubo.

13. Avendo cura di tenere ben saldo il raccordo a T tramite una pinza per tubi, serrare il dado per raccordi. Con questo sistema si crea un collegamento sicuro grazie alla filettatura con dispositivo di arresto.

14. Prima di immettere acqua nella rete di condutture, provvedere a chiudere in maniera stagna i punti di raccordo ancora aperti grazie a dei tappi a tenuta. Qui sarà posizionata successivamente la rubinetteria per la vasca da bagno.

15. Prima di rivestire la parete con pannelli in cartongesso, è necessario riempire le intercapedini con materiale isolante.

16. Nella parete è presente un manicotto con filettatura interna da 1/2". La filettatura esterna da 1/2" del giunto di accoppiamento viene resa stagna con il nastro di teflon.

17. Fare in modo che il tubo da piegare rimanga un po' più lungo e far scorrere su questo ultimo la molla di flessione. Dopo aver piegato il tubo con un raggio di curvatura stretto, sfilare la molla di flessione dal tubo.

18. Procedere ora a calibrare il tubo multistrato in alluminio dopo aver preventivamente provveduto a effettuare il taglio ad angolo retto grazie a una cesoia per tubi in plastica. A tal fine spingere la testina del calibratore fino a fine corsa nel tubo e ruotarla più volte.

19. Serrare saldamente il raccordo filettato, per procedere a regola d’arte utilizzare una pinza per tubi e una chiave ad anello aperta.

20. Per prevenire perdite di calore e impedire la formazione di condensa, si consiglia di posare i tubi avvolgendoli in un condotto di protezione. La condotta di scarico viene prolungata da un tubo per alte temperature DN 50, mentre lo sfasamento laterale è stato compensato con 2 curve.

Ecco una vista d'insieme del bagno con vasca e doccia sul lato sinistro e i lavabi spostati in avanti sul lato destro.


Sie möchten diese Information mit anderen teilen?

Marley Deutschland

Ich möchte diese Informationen über einen Social Network- oder einen Bookmark-Dienst teilen: